Metastasis: Breaking Bad parla spagnolo

metastasis
Sommario

Adattare quella che per molti è la migliore serie televisiva degli ultimi anni è un rischio. Può anche sembrare uno sforzo inutile. Ma questo è ciò che hanno fatto i produttori di “Metastasis”, la versione colombiana della popolare e rispettata “Breaking Bad”.

 

Il protagonista della serie originale, Walter White, in “Metastasis” diventa Walter Blanco, e salvo alcune modifiche volte a latinoamericanizzare la storia, la trama di base è la stessa: un umile insegnante di chimica del liceo, dopo aver scoperto di essere malato di cancro e certo di morire, decide di entrare nella produzione di metanfetamine per lasciare un capitale alla sua famiglia.

 

Poiché la strada per l’inferno è piena di buone intenzioni, Walter White/Blanco finisce per diventare il centro di un’organizzazione criminale che lo coinvolge in omicidi e vendette e finisce per metterlo su un percorso autodistruttivo che non aveva immaginato prima di imbattersi in questa “avventura”.

Invece degli aridi paesaggi di Albuquerque, nel New Mexico, questa nuova serie si svolge nelle verdi montagne di Bogotà, in Colombia. Per il resto, salvo piccole modifiche per adattare la storia alla cultura latina, i produttori hanno realizzato una trasposizione molto fedele all’originale.

Molti si chiederanno quale sia stata la necessità di adattare così fedelmente una produzione come “Breaking Bad”, premiata con un Golden Globe e dieci Emmy Awards, e divenuta una serie di culto in tutto il mondo, soprattutto considerando che le disavventure dell’originale Mr. White sono state viste sia da gran parte del pubblico ispanoamericano negli Usa, sia dagli abitanti dell’America Latina. Ma qual è la novità?

La sfida per gli scrittori era contestualizzare la serie nel mondo colombiano. La prima differenza è che tutto accade a Bogotà, non ad Albuquerque, e c’è un cambiamento drastico, perché il New Mexico è piatto, solitario, desertico, mentre Bogotà è più urbana, caotica e ha le montagne. Inoltre, la metanfetamina che cucina Walter Blanco è una droga che non esiste in Colombia, pertanto nelle sceneggiature adattate per essere credibili, si è sostenuto che fosse una nuova droga che stava arrivando in Colombia.

 

Ci sono altri importanti colpi di scena culturali, come il laboratorio in cui White inizia la sua produzione casalinga di droghe sintetiche: non è un camper, un veicolo che può passare inosservato nel paesaggio del West americano, ma uno scuolabus più facile da incontrare nelle strade della capitale colombiana.

“Metastasis” ha debuttato proprio in un momento in cui la televisione ispanica statunitense stava godendo del successo del pubblico delle cosiddette narcoserie, produzioni televisive basate su storie, alcune reali, altre immaginarie, di signori della droga e delle loro sanguinose lotte per denaro e potere.

A causa della sua trama, alcuni potrebbero collegarlo a questo genere, anche se Walter White / Blanco originariamente aspirava solo a produrre capitale per non lasciare la sua famiglia senza fondi dopo la sua morte e a causa della sua avidità è finito in una violenta spirale di lotta per accaparrarsi il mercato della droga, ma questo è un prodotto di fantasia assoluta creato da Vince Gilligan e, a differenza delle narcoserie colombiane che sono quasi sempre basate su personaggi reali, non è una serie sulla cultura del traffico di droga, ma su un padre di famiglia che fino alla penultima puntata proverà a dare alla sua famiglia i soldi ricavati dal narcotraffico.

 

È giusto confrontare un prodotto con l’altro, a maggior ragione quando entrambi sono destinati a pubblici diversi? Il processo di adattamento della serie alla Colombia ha avuto l’approvazione del produttore americano, Vince Gilligan, ma “Metastasis” ha ricevuto numerose critiche: la produzione ha una buona fattura, attenta e responsabile, ma non è riuscita a trapiantare e trasporre ciò che è stato creato per un contesto specifico, con i suoi cenni culturali e sociali, in una narrazione che raggiunga l’identificazione e il riconoscimento del pubblico colombiano.