Newsletter

Search

Starlink in Amazzonia fra i Marubo

Sommario

L’arrivo del sistema Starlink di Elon Musk ha trasformato la vita del popolo Marubo, una comunità indigena remota situata nel cuore della foresta amazzonica. I Marubo, che per secoli hanno vissuto in isolamento, ora sono connessi a internet ad alta velocità grazie al servizio satellitare di SpaceX, l’azienda di Musk. Questa connessione ha portato numerosi benefici, ma anche diversi conflitti.

Tradizionalmente, i Marubo vivevano in capanne comunitarie sparse lungo il fiume Ituí, mantenendo uno stile di vita basato su pratiche antiche, come l’uso dell’ayahuasca per connettersi con gli spiriti della foresta e la caccia ai ragni scimmia per il cibo. L’isolamento geografico aveva permesso loro di preservare queste tradizioni per centinaia di anni. Tuttavia, da quando Internet è arrivato nel settembre scorso, molte cose sono cambiate.

L’accesso a internet ha permesso ai Marubo di fare videochiamate con i parenti lontani e di chiedere soccorso immediato in caso di emergenze mediche. Prima di Starlink, per comunicare con le autorità, i Marubo dovevano affidarsi a radio amatoriali, il che richiedeva tempo prezioso in situazioni critiche. Ora, le richieste di aiuto possono essere fatte istantaneamente, un aspetto che ha già salvato vite umane.

MaruboNonostante i chiari vantaggi, l’introduzione di internet ha anche portato nuove problematiche. I giovani marubo passano sempre più tempo ai loro telefoni, navigando sui social media e giocando a videogiochi, distogliendo l’attenzione dalle tradizioni culturali come la produzione di tinture e gioielli. Alcuni anziani della comunità lamentano che i giovani stiano diventando “pigri” e troppo influenzati dalla cultura occidentale. La prima leader donna del gruppo, TamaSay Marubo, ha osservato che mentre alcuni giovani continuano a mantenere le tradizioni, altri sono sempre più assorbiti dai loro dispositivi digitali.

Il leader marubo, Enoque Marubo, che ha trascorso anni sia nella foresta che nelle città, vede internet come una possibilità per migliorare l’autonomia del suo popolo. Con la connessione, i Marubo possono comunicare meglio tra di loro, informarsi e raccontare le loro storie al mondo esterno. Tuttavia, riconosce anche i rischi associati a questa nuova tecnologia.

internet in AmazzoniaL’arrivo di Starlink ha anche implicazioni più ampie. Ad esempio, ha dato a taglialegna e minatori illegali uno strumento per comunicare e sfuggire alle autorità, aggravando i problemi ambientali nella regione. Allo stesso tempo, l’accesso a internet sta aprendo nuove opportunità di lavoro e istruzione per le popolazioni indigene dell’Amazzonia.

Il dibattito sull’uso di internet nella comunità marubo è acceso. Alcuni ritengono che dovrebbe essere regolamentato per evitare l’abuso, mentre altri insistono sulla sua indispensabilità. Nonostante le preoccupazioni, la maggior parte dei Marubo concorda sul fatto che tornare a vivere senza internet non sia più un’opzione praticabile. La connessione ha portato un cambiamento irreversibile nella loro vita, e ora devono affrontare le sfide che essa comporta per trovare un equilibrio tra modernità e tradizione.

In definitiva, la storia del popolo marubo è un esempio di come la tecnologia moderna possa avere un impatto profondo e complesso sulle comunità tradizionali, portando benefici significativi ma anche sfide che richiedono soluzioni attente e rispettose delle loro culture uniche.

Post correlati

Cuba: proteste a Santiago

Centinaia di persone ieri sono scese in piazza e hanno manifestato a Santiago de Cuba, la seconda città del paese, gridando “Corrente e cibo!” (corriente

Emergenza Ecuador

Ieri l’Ecuador ha vissuto una giornata di terrore con l’attacco simultaneo di gruppi armati che hanno terrorizzato la popolazione, assaltato centri commerciali, preso le strade

Attualità

Afrodiscendenza

America Latina